Ceppaloni. Sprovvisto di autorizzazioni lavorative, denunciato 33enne napoletano

Mercoledì 30 Luglio 2014 00:00
Stampa

Nelle prime ore del mattino, i Carabinieri della Stazione di Ceppaloni hanno deferito in stato di libertà un 33enne, domiciliato nel napoletano, titolare di un’azienda situata lungo la Statale Appia.

L’uomo, non essendo in grado di esibire le autorizzazioni circa l’attività lavorativa in corso, è risultato in violazione degli articoli di legge 256, 269 e 279 del D.Lgs. 152/2006; nonché dell’art. 24 del DPR 380/2001, inerenti l’immissione di fumi nell’atmosfera e la produzione e lo smaltimento di rifiuti da lavorazione industriale, nonché l’agibilità dei locali destinati alla lavorazione. Al termine delle operazioni, la struttura è stata sottoposta a sequestro penale ed affidata in custodia giudiziaria. All’atto del controllo non erano presenti operai di cui, comunque, non è stata reperita alcuna documentazione.

 

Sul posto è giunto anche il personale ARPAC di Benevento per la classificazione dei rifiuti prodotti dalla lavorazione.

 

Fonte: Il Quaderno