Mastella eletto sindaco di Benevento

Lunedì 20 Giugno 2016 00:00
Stampa

E' Mario Clemente Mastella il nuovo sindaco di Benevento. Con una vittoria schiacciante sull'avversario Raffaele Del Vecchio, l'ex ministro è arrivato al comitato di via Aldo Moro dove ad attenderlo ci sono centinaia di persone. Mastella ha ottenuto il 62,88% delle preferenze con 18.037 voti. Del Vecchio si è invece fermato al 37,12% con appena 10.648. Sono state 212 schede bianche, 1.321 le nulle e 7 quelle contestate. Quasi 8mila voti di differenza dunque che sanciscono la netta vittoria di Clemente Mastella.

"Ringrazio Raffaele Del Vecchio che mi ha telefonato pochi minuti fa. Benevento oggi si è liberata. Su di me ora c'è tanta responsabilità. Il mio primo pensiero è andato alla mia famiglia e i cittadini di Benevento. Nelle ultime settimane sono stato continuamente sotto attacco. Vili supposizioni e attacchi gratuiti. Gli elettori hanno scelto me. ora bisogna lavorare tutti insieme per la città". Un pensiero anche ai residenti di contrada Pantano ed altre zone alluvionate: "Non mi dimenticherò di voi. Nei giorni scorsi mi avete detto di aver votato i 5 stelle e mi avete lanciato un appello accorato. Io non mi dimenticherò di voi e già domani mattina contatterò il Commissario all'emergenza alluvione per cercare di fare qualcosa subito".

Nato a Ceppaloni il 5 febbraio 1947 e laureato in filosofia, è giornalista professionista. Da decenni impegnato nella politica italiana è leader di Popolari per il Sud. Esponente della Democrazia Cristiana, è stato fondatore di alcuni partiti di ispirazione centrista come il Centro Cristiano Democratico (CCD), i Cristiani Democratici per la Repubblica (CDR), l’Unione Democratica per la Repubblica (UDR), l’UDEUR e infine Popolari per il Sud.

È stato Ministro del lavoro e della previdenza sociale nel Governo Berlusconi I dal 10 maggio 1994 al 17 gennaio 1995 e Ministro della giustizia nel Governo Prodi II dal 17 maggio 2006 al 17 gennaio 2008. È stato membro delParlamento dal 1976 al 2008, in qualità di deputato e (negli ultimi due anni) come senatore. Dal 2009 al 2014 per il Popolo della Libertà è stato membro del Parlamento Europeo, ove era già stato parlamentare tra il 1999 e il 2004, non venendo però rieletto nel maggio 2014 con Forza Italia. È stato sindaco di Ceppaloni, suo paese natale, dal 1986 al 1992 e dal 2003 al 2008.

Al.Fa

Fonte: ottopagine.it