Calcio a 5, juniores: brutto infortunio per Pastore del Ceppaloni Five

Lunedì 10 Dicembre 2007 01:00
Stampa
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Andrea Pastore del Ceppaloni FiveGrave infortunio di gioco per Andrea Pastore, giovane calciatore della formazione juniores del Ceppaloni Five, durante la quarta giornata di campionato di andata del campionato disputatasi ieri ad Ariano Irpino.

A seguito di un duro scontro con il portiere avversario, il giovane atleta si è procurato la rottura della rotula al ginocchio destro.
E’ stato trasportato all’ospedale di Ariano, dove sono stati effettuati i primi accertamenti medici, nel pomeriggio poi il trasferimento all'ospedale Fatebenefratelli di Benevento, dove nei prossimi giorni sarà sottoposto ad intervento chirurgico.

A fine gara, (conclusasi con il risultato finale di 2-0 per il Ceppaloni) i compagni di squadra, e gli Pellegrino e Bovio, hanno voluto dedicare la vittoria ad Andrea.


Fonte: Il Quaderno
  
“Sono molto dispiaciuto per Andrea – ha dichiarato
Benito Pellegrino – un ragazzo davvero d’oro che in campo dà sempre l’anima; la sua grinta è contagiosa anche per i compagni. Ha una forza incredibile e si è fatto male proprio per recuperare un pallone ormai perso, ma lui credeva fino in fondo di andare in goal. Noi del Ceppaloni Five saremo sempre con lui e gli facciamo un grande in bocca al lupo per l’operazione”.

“Davvero un brutto momento ieri. Sono molto dispiaciuto – ha dichiarato mister Tiziano Bovio – per quanto accaduto ad Andrea e gli sono molto vicino. E’ un ottimo elemento, un punto fondamentale della squadra, crediamo molto in lui. Per questo aspettiamo con ansia il suo rientro”.

Dispiacere anche per il direttore Generale del Ceppaloni Five Angelo Sabatino, sempre vicino alla Juniores. “Andrea è un ragazzo eccezionale – ha dichiarato – ed un ottimo elemento per la squadra. Sono davvero dispiaciuto per quanto accaduto ieri, un brutto infortunio per un ragazzo giovane come lui. Spero che tutto possa risolversi per il verso giusto e che Andrea tornerà quanto prima in campo con tutta la sua grinta e la sua forza”.