Imbriani: ora serve continuità di rendimento

E-mail Stampa PDF
Eccezionale, altro che semplicemente e solo Bueno!

«Effettivamente, mi hanno detto che la mia rete in rovesciata è stata molto bella; ci credo anche se ovviamente non l'ho vista», dichiara scherzosamente Sebastian Andres nel dopo-partita, nella sala stampa dello stadio Santa Colomba.

«Mi sono proiettato sul pallone con molta rapidità - continua Bueno -; ricordo a stento di averlo calciato di destro. La soluzione in acrobazia mi piace tanto; ci provo spesso e qualche volta mi riesce. Dedico la mia doppietta all'intero ambiente giallorosso; sono contento di aver così riscattato i due errori precedentemente commessi sotto porta».

«Sebastian si è inventato un gol destinato a sostituire la celeberrima immagine dell'album Panini - commenta capitan Carmelo Imbriani -.

Fonte: Il Mattino
 
Non ho mai visto una rete così bella. Siamo tutti felici per la nostra vittoria, con una doppietta ed una prodezza di una persona splendida, espressione del nostro fantastico gruppo. Siamo stati bravissimi a reagire dopo aver subìto un gol in fuorigioco, dunque irregolare. Inoltre, l'arbitro ha sbagliato a non espellere Marco Pedotti per doppia ammonizione. Eppure, nonostante tali circostanze sfavorevoli, abbiamo conquistato i tre punti contro una compagine di qualità; peraltro, proprio di fronte a questo tipo di formazioni possiamo esprimerci al meglio, perché giocano apertamente concedendo quindi maggiori spazi per la nostra manovra. Da ora in avanti dovremo finalmente acquisire la dovuta continuità, anche e soprattutto in trasferta. Iniziando dal prossimo impegno esterno a Sorrento, dove prima della gara ci proponiamo di salutare calorosamente il nostro amatissimo ex allenatore, il professor Gianni Simonelli, per poi fargli un certo scherzetto al termine del match». Davide Cattaneo invia «innanzitutto i migliori auguri di immediata guarigione a Juan Manuel Landaida che io ho sostituito, con la speranza che il suo infortunio sia di lieve entità. Relativamente al nostro successo, lo abbiamo ampiamente meritato creando numerose opportunità per andare a rete e concedendo pochissimo agli avversari che, inoltre, hanno realizzato il loro gol in probabile fuorigioco. Però, proprio questo episodio ci ha ulteriormente caricato agonisticamente, intensificando la nostra grinta oltre la già notevole spinta che ci è stata come consuetudine garantita dai nostri meravigliosi tifosi. Per quanto mi riguarda ho giocato bene; sono consapevole di non aver deluso le attese». Il presidente del Benevento, Oreste Vigorito, precisa che «è stata la vittoria di una squadra grande in tutti i suoi componenti, e non solo in Sebastian che ha segnato una doppietta con una di quelle reti che fanno letteralmente amare il calcio. Infatti, pur riconoscendo i giustissimi e notevoli meriti a Bueno, si deve contestualmente tributare la dovuta ovazione a ciascun elemento del nostro team. Non ho mai temuto il risultato negativo; neppure quando ci siamo ritrovati in svantaggio, poiché ho visto immediatamente in campo la nostra compagine giallorossa con il dovuto approccio mentale, che deve sempre caratterizzarci. Sarà indispensabile continuare sul proficuo percorso intrapreso, confermandoci agli alti livelli per cui siamo adeguatamente attrezzati».

«Ma se avessimo vinto noi, non avremmo rubato nulla», è invece l'opinione del trainer della Ternana, Francesco Giorgini.

MICHELE DI MAINA
 
 

Powered by Tesseract