Porziuncola a Ceppaloni

E-mail Stampa PDF

Ceppaloni - È tempo di Porziuncola.

Un evento che affonda le sue origini nel 1437 quando il re Alfonso d’Aragona accordò ai coniugi Ilaria Scillato e Francesco Orsini, feudatari del luogo, di tenere a Ceppaloni un mercato una volta all’anno di domenica invece che di martedì come invece era prescritto da una precedente concessione.

La fiera fu chiamata Porziuncola, perché collegata con l’indulgenza tradizionalmente concessa a coloro che visitavano una chiesa francescana.

Successivamente nel 1080, il re delle Due Sicilie autorizzò il comune da avere una fiera dall’ultimo giorno di luglio al 3 agosto di ogni anno. E la tradizione continua.

Fonte Il Mattino

Da oggi e fino al prossimo 1 agosto, su iniziativa della Pro loco, Ceppaloni rivivrà la sua storia.

Si parte da questo pomeriggio alle ore 18.30 con il corteo storico per rievocare l’arrivo di Re Alfonso di Aragona a Ceppaloni nel 1437.

Alle 19.30 spettacolo del gruppo ”Gli Sbandieratori” di Altavilla Irpina.

Alle 20.30 invece, partirà il palio della Porziuncola con gara di antichi giochi popolari a cui parteciperanno squadre delle Pro loco irpine e sannite.

Sarà possibile, inoltre, degustare prodotti locali in attesa della buona sagra dei fusilli e del formaggio pecorino prevsta per lunedì e martedì prossimo con musica dal vivo.

DANIELA PARRELLA
 

Powered by Tesseract