È sfumato il ripescaggio di Beltiglio e Ferrovia

E-mail Stampa PDF

L'ufficialità ci sarà entro la fine del mese, ma è virtualmente sfumata la possibilità di ripescaggio nella serie C1 di calcio a cinque del Benevento Ferrovia e del Beltiglio.

Fonte Il Mattino

In effetti l'unico posto vacante è stato già preso dall'Ischia che per motivi economici ha rinunciato alla serie B, iscrivendosi direttamente al torneo regionale di C1. Di conseguenza il posto tra i cadetti sarà gestito a livello nazionale e quindi il comitato regionale della Figc non potrà disporre alcuna promozione a tavolino.

Il Ferrovia, dunque, ora si attrezzerà per formare una squadra che punti al primo posto in C2, mentre il futuro del Beltiglio è da decidere.

Stando ad indiscrezioni c'era un accordo con il Telese per trasferirsi da quelle parti in caso di ripescaggio, ora non è escluso che si faccia la C2 a Beltiglio anche se molti giocatori si stanno trasferendo altrove.

Al contrario resta ancora viva la "fiammella" di speranza del Benevento Futsal, altra formazione cittadina militante in C2, che ha chiesto la «riammissione" alla serie C1 in base a dei torti registrati per dei referti sospetti.

La società giallorossa ha presentato addirittura denuncia all'Ufficio Indagini che sta svolgendo degli accertamenti sui referti di una gara nella quale i beneventani hanno perso a tavolino. In effetti il primo arbitro avrebbe dichiarato la regolarità dell'incontro al contrario del «secondo» che avrebbe fatto un supplemento di referto scrivendo di aver informato dello stesso il «primo arbitro» che nel calcetto è quello che dà il parere vincolante. Il giallo sta nel fatto che proprio il primo arbitro ha ufficialmente dichiarato di non spaerne nulla e sono in corso degli accertamenti anche sulla veridicità delle firme.

Insomma, un autentico papocchio per il quale si spera che arrivi una soluzione il più presto possibile.

Carlo Iovino
 

Powered by Tesseract