Ceppaloni: simula il furto dell'auto per intascare il risarcimento assicurativo. Nei guai 53enne egiziano

E-mail Stampa PDF

Ha simulato il furto della propria auto, denunciandolo ai carabinieri, con l'obiettivo di ottenere il risarcimento assicurativo. Ma è stato scoperto dai carabinieri e denunciato.

Il fatto è accaduto a Ceppaloni, in provincia di Benevento: a finire nei guai è stato un 53enne egiziano, commerciante incensurato residente nel comune sannita.

L'uomo aveva sporto denuncia lo scorso 19 giugno ai carabinieri di Benevento. Gli accertamenti e le testimonianze acquisite hanno però consentito di verificare che le dichiarazioni rese erano false: avendo patito un guasto importante alla vettura e non avendo le possibilità economiche di ripararlo, infatti, il 53enne ne aveva inscenato il furto al fine di ottenere il risarcimento.

“Inchiodato” dalle evidenze, l'uomo ha ammesso le proprie responsabilità. Il veicolo è stato rinvenuto all’interno del garage annesso all’abitazione del denunciato. Il suo comportamento è ora al vaglio dell’Autorità Giudiziaria per i reati di simulazione di reato e false attestazioni a pubblico ufficiale.

Fonte: ntr24.tv

 

Powered by Tesseract