Professionisti del furto in azione nel Sannio, i carabinieri li arrestano

E-mail Stampa PDF

Furti a ceppaloni e san lecuioProfessionisti di certo, a giudicare dai kit rinvenuti all’interno dell’auto a bordo della quale sono stati intercettati. La notte scorsa, i Carabinieri delle Stazioni di San Leucio del Sannio e Ceppaloni hanno proceduto al controllo di un'auto sospetta.
Dopo un breve inseguimento, sono stati bloccati due uomini, entrambi residenti a Casoria.
La vettura è risultata munita di un contrassegno assicurativo RCA contraffatto. Condotti in caserma, i due sono stati trovati in possesso, tra le altre cose, di arnesi atti allo scasso. Poco dopo, le successive verifiche hanno consentito di appurare che negli uffici del laboratorio Tecnobios, in via Furno, erano stati asportati due pc portatili ed attrezzature tecniche di laboratorio, per un valore complessivo pari ad euro15mila, oltre al denaro contenuto all’interno del distributore automatico di bevande ivi installato.

L’immediato sopralluogo sul posto ha consentito di constatare la presenza di impronte e di ritrovare il materiale informatico rubato, nascosto nella vegetazione non lontano dalla struttura. Dichiarati in arresto per i reati di furto aggravato e danneggiamento in concorso, i due sono stati condotti presso la Casa Circondariale di Benevento, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. I pc portatili, l’attrezzatura tecnica ed il contante in monete sono stati restituiti; sottoposti a sequestro, invece, la vettura, gli arnesi atti allo scasso e la restante refurtiva.

 

Fonte: Il Quaderno

 

Powered by Tesseract