Giornate di primavera del FAI: a Ceppaloni prima apertura del castello medioevale dopo il restauro

E-mail Stampa PDF

Castello di CeppaloniAlla scoperta di un tesoro nascosto tra le colline del Sannio. La Delegazione FAI di Benevento, nel corso dell'iniziativa "Giornate di Primavera", ha aperto al pubblico le porte del Castello medievale di Ceppaloni, visitabile per la prima volta dopo il restauro.

Una storia affascinate e controversa quella dell'edificio, che nel corso dei secoli si intrecciata spesso con le vicende della comunità locale. In origine la rocca fu immaginata come avamposto difensivo del territorio, vista anche la posizione strategica che permettere di dominare la valle e che oggi regala ai visitatori un panorama mozzafiato, fino a divenire l'abitazione di diverse famiglie.

Nel mezzo, secoli di storia che restano impressi nelle affascinanti architetture e nell'imponenza della struttura.

 

Un centro culturale con spazi espositivi dedicati alle mostre e una scuola di specializzazioni in arte visive. Questa la destinazione d'uso immaginata dall'amministrazione comunale, quando fu iniziato il restauro del bene circa 10 anni fa.

 

Intenzioni confermate dall'attuale primo cittadino di Ceppaloni, Claudio Cataudo, che proprio in questi giorni – insieme ad una commissione ad hoc – sta valutando come valorizzare al meglio la rocca.

Nel pomeriggio, intanto, ci penseranno delle giovani danzatrici a riportare i visitatori all'epoca medioevale grazie uno spettacolo “Le Dame del castello raccontano una giornata nel medioevo con intrattenimento di danze e musiche” realizzato dal FAI.

Un'opportunità, dunque, per i visitatori per essere catapultati indietro nel tempo ed assaporare le atmosfere che solo la storia può regalare.

Fonte:ntr24.tv

 

Powered by Tesseract