Il Ceppaloni vince il big match contro l'Arca Montesarchio

E-mail Stampa PDF

L’avevano definito “big Match”, “partita della stagione”, “ultima chance” ed “esame di maturità”. La sfida tra FB Ceppaloni e Arca Montesarchio rientrava in toto in tutte queste categorie. Ma alla fine è stata soprattutto una grande partita. Le due compagini hanno dato tutto quello che avevano e alla fine ad avere la meglio sono stati i padroni di casa del Ceppaloni che si sono aggiudicati l’intera posta in palio con un secco 2 a 0.

Risultato che poteva essere addirittura più ampio se gli uomini di Iuorio non avessero sprecato l’impossibile sotto porta. Il Ceppaloni non ha giocato la sua migliore partita. Certamente non è riuscito a ripetere la splendida prestazione offerta in coppa contro lo Spartak San Nicola, ma evidentemente la stanchezza si è fatta sentire. Il Montesarchio ha badato soprattutto a difendersi. Ha provato a chiudere tutti i varchi a capitan Iannace e compagni. A tratti è anche riuscito nel suo intento, ma alla fine la tecnica e la tenacia degli uomini del Presidente Fortunato Farese ha avuto il sopravvento. Federici ha provato a più riprese a sbloccare il risultato anche con due belle conclusioni al volo scaturite da schemi su calcio piazzato. Ma la porta caudina è sembrata stregata fino al 21’.

 

A sbloccare la partita è stato un superlativo capitan Iannace, che nonostante un forte dolore al tallone ha stretto i denti ed è sceso in campo. Il numero 4 del Ceppaloni ha sfruttato al meglio una palla vagante in area di rigore trovando la zampata giusta, quella che ha mandato la sua squadra al riposo in vantaggio per 1 a 0.

 

Nella ripresa I caudini hanno provato a giocare nella metà campo del Ceppaloni che si è difeso benissimo sprecando però troppe occasioni in contropiede. Ma Federici è riuscito comunque a regalare il doppio vantaggio ai suoi che da quel momento in poi hanno dato vita al festival dello spreco. Uno stratosferico Giorgio Zollo ha fatto impazzire il Montesarchio saltando due avversari e poi mettendo a sedere il portiere, ma a porta vuota è riuscito incredibilmente a spedire la sfera sul fondo. Poco dopo il ragazzo di San Leucio del Sannio ha dato vita ad uno slalom bis, ma anche questa volta sul più bello gli è mancato il colpo del ko.

Le ripartenze di Zollo hanno prodotto anche un calcio di rigore, ma dal dischetto proprio il numero 9 del Ceppaloni si è fatto ipnotizzare dal portiere ospite che è riuscito a respingere la sua conclusione. Nel finale dopo aver sprecato tante occasioni, i padroni di casa hanno tremato per qualche conclusione pericolosa degli ospiti, ma la porta di Biele è rimasta inviolata. Il 2 a 0 finale regala al Ceppaloni la possibilità di portarsi a sole tre lunghezze dal Montesarchio che però ha una partita in più visto che ancora non ha osservato il turno di riposo. Unica nota dolente dell’intera partita è stato l’arbitraggio del signor Domenico Monteforte di Benevento che ha rischiato di rovinare con diverse sviste una partita corretta e giocata con grande voglia da entrambe le squadre. Nel prossimo turno il Ceppaloni di mister Iuorio sarà di scena in quel di San Nazzaro contro la formazione di Camerlengo, che nell’ultimo turno ha battuto a domicilio l’Epitaffio per 3 a 1.

Fonte: ntr24.tv

 

Powered by Tesseract