Tartufo: a San Leucio del Sannio il 14 novembre un convegno per dare vita ad una filiera specifica

E-mail Stampa PDF

TartufoPromuovere un modello produttivo capace di realizzare la salvaguardia e la tracciabilità dei tartufi sanniti. E' questa l'idea alla base del convegno “Il mistero della filiera Tartuficola”- presentato in mattinata alla Camera di Commercio di Benevento -, in programma il prossimo 14 novembre a San Leucio del Sannio.

“L'iniziativa – ha spiegato il presidente della Pro Loco del comune che ospiterà il dibattito, Vincenzo De Lucia - nasce dall'esigenza di capire e promuovere le potenzialità del territorio riuscendo anche a valorizzare l'aspetto economico”.

“Nonostante il lavoro di monitoraggio del territorio e i numerosi dibattiti sul tema dobbiamo prendere atto che la filiera tartuficola ancora non ha preso forma”. E' il commento di Ettore Varricchio, docente dell'Università degli studi del Sannio.

 

Due gli obiettivi principali della futura filiera secondo il professore dell'ateneo sannita: “La tracciabilità della produzione made in Sannio e la tutela del sistema boschivo”.

 

 

Il tartufo resta un'eccellenza ancora da sfruttare a pieno, per questo la creazione di una filiera specifica resta un passo fondamentale.

“Creare sinergia tra i diversi attori – ha commentato il presidente della Camera di Commercio di Benevento, Gennaro Masiello - è l'unico modo per creare valore, ma soprattutto trattenerlo sul territorio d'origine”.

Fonte: ntr24.tv

 

Powered by Tesseract