Caduti, il programma delle celebrazioni a Ceppaloni e Apollosa

E-mail Stampa PDF

Anche Ceppaloni oggi e domani ricorderà i caduti di tutte le guerre, in tre celebrazioni distinte. Le prime due si terranno oggi alle 10,30 nella frazione San Giovanni e un’ora dopo nella frazione Beltiglio. Ci sono poi quelle di domani previste nel capoluogo, in piazza Carmine Rossi. Alle ore 10 don Renato officerà una santa messa, nella chiesa della Santissima Annunziata.

A seguire le celebrazioni civili durante le quali prenderanno la parola, Massimo Donisi, in rappresentanza della sede locale dell’associazione degli artiglieri, il sindaco, Claudo Cataudo e la dirigente scolastica, Raffaella Iacovelli. Come già annunciato, l’associazione degli artiglieri che ha proceduto in questi mesi alla redazione di un progetto sulla ricostruzione della storia degli artiglieri caduti in guerra, consegnerà delle pergamene con annessi fogli matricolari, ai discenti dei caduti. È in particolare a loro che l’associazione rinnova l’invito a prendere parte alla manifestazione, per consentire la consegna del lavoro svolto in questi mesi. L’anno prossimo ricorrerà il primo centenario dall’inizio della prima guerra mondiale.

 

 

In vista di questa ricorrenza, l’associazione ha anticipato i lavori di ricostruzione storica di quanti dei residenti del comune di Ceppaloni, hanno reso il loro servizio alla patria sotto l’egida dell’artiglieria. Un progetto che si concluderà proprio con la consegna delle pergamene, momento durante il quale ci sarà anche la lettura dei nomi dei soldati caduti durante la guerra del “15/18” e del secondo conflitto mondiale. Dopo la fase delle consegne, saranno i bambini della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado a prendere parte attiva alle celebrazioni. Saranno loro infatti a recitare alcune poesie sul tema della guerra. Queste le poesie che reciteranno i bambini della scuola elementare: “Perché noi possiamo vivere” di Ingo Hartelt recitata da Flavia Pagnozzi; “Libertà” composta e recitata da Francesca Lonardo; “Uomini migliori” di Nazim Hikmet, recitata da Mariapia Russo. Agli alunni della scuola media saranno affidate invece le seguenti letture: “Vorrei la pace” composta e recitata da Francesca Borrelli; “”Fratelli” di Giuseppe Ungaretti recitata da Arianna Miolli; “Veglia” di Giuseppe Ungaretti letta da Pina Testa e ancora Ungaretti con “Soldati” letta da Sara Porcaro. Infine gli allievi eseguiranno “Và pensiero” e “Fratelli d’Italia” diretti dal maestro Lucio Caputo.

 

 

Apollosa

Celebrazioni particolare perché a presenziare all’evento sarà il Capitano di Fregata della Marina Militare Italiana Luca Pirozzi, attualmente al comando della nave “Espero” impegnata nell’Operazione Mare Nostrum nel Canale di Sicilia. L’unita navale guidata dal comandante Pirozzi, parte di quella task force militare umanitaria, scesa in mare per rafforzare i controlli sulle coste e soccorrere le navi in difficoltà, ha già registrato finora 5 eventi di soccorso salvando la vita ad oltre quattrocento migranti. Oggi, spiega il sindaco, Marino Corda, il comandante interverrà ad Apollosa “per portare la sua testimonianza su quanto sta avvenendo nel canale di Sicilia”.

Un’occasione imperdibile anche per rivedere i suoi concittadini: “Il comandante è originario di Apollosa ed è un mio caro amico. La sua presenza in questa giornata è del tutto eccezionale, già domani (lunedì ndr) dovrà ritornare in mare”. Le celebrazioni civili avranno inizio alle ore 10,30, allorché saranno resi gli onori ai caduti in guerra, mediante la deposizione di due corone di alloro, una davanti al monumento ai caduti e l’altra davanti al monumento al marinaio.

A seguire ci saranno le celebrazioni religiose, con la santa messa officiata da don Vincenzo Capozzi. Il comandante si tratterrà per tutta la durata delle celebrazioni e interverrà per dare un’idea di quelle operazioni di soccorso in alto mare. Un momento in cui, al ricordo dei caduti di tutte le guerre, si legherà l’impegno di chi oggi è al servizio delle Forze armate.

Fonte: ottopagine.net

 

Powered by Tesseract