Fantasia: «La lista è pronta, siamo pronti alla sfida»

E-mail Stampa PDF

«Uniti per Ceppaloni è una lista già pronta, manca solo la consegna della documentazione».

A darne notizia è Giuseppe Fantasia, presidente del consiglio comunale, oltre che protagonista della prossima competizione elettorale.

«Abbiamo confermato il gruppo dell’amministrazione uscente, salvo alcune defezioni dovute a scelte esclusivamente personali, non c’è stata alcuna imposizione verticistica».

L’unico dubbio restava ancora sul rappresentate della località ‘Tressanti’ ma la scelta è ricaduta definitivamente su Teresa Cavuoto che di fatto è subentrata a Geppino Russo, assessore uscente. Sugli esiti che avranno le elezioni Fantasia dichiara di sentirsi fiducioso: «Conosco gli umori della gente, è stata apprezzata la presenza constante di questa amministrazione. L’unico vezzo è stato quello di non aver ‘pubblicizzato’ il lavoro svolto. Per questo motivo a breve distribuiremo ad ogni famiglia un opuscolo informativo su tutto quel che di buono abbiamo prodotto nei 5 anni della nostra gestione».

Il programma, continua Fantasia, «avrà obiettivi realistici, non venderemo illusioni, il momento storico non lo consente».

 

Parlando dei competitors con cui “Uniti per Ceppaloni” dovrà confrontarsi, viene spontanea la richiesta di una valutazione sulla lista guidata da Enzo Barone, coordinatore locale del Pdl: «E’ senz’altro competitiva, ma si è sfruttata l’occasione elettorale per inserire dei nomi che per questioni indipendenti dalla politica andavano esclusi».

 

E sulla possibilità invece che dopo anni venga meno la candidatura di Nino Rossi (sul fronte a lui opposto), il presidente del consiglio comunale dichiara: «Lo conosco da tempo e lo apprezzo molto, avrei sperato in una lista con il suo nome a monte. Ad ogni modo se verrà meno lui, tra i consiglieri di opposizione che potrebbero ragionevolmente aspirare ad occupare lo scranno di primo cittadino ci sarebbero Stefania Pepicelli ed Elio Fiorillo. Li stimo per le loro capacità politiche e la loro intelligenza, potrebbero essere dei buoni candidati sindaci».

Infine l’esponente di “Uniti per Ceppaloni” lancia un appello: «Spero che quella che si appresta ad avvicinarsi sarà una campagna elettorale serena – conclude -, sarebbe un insulto alla cittadinanza procedere con la solita propaganda personalistica».

Articolo di

Fonte: ottopagine.net

 

Powered by Tesseract