Imbriani, il capitano coraggioso se n'è andato per sempre

E-mail Stampa PDF

Carmelo ImbrianiCarmelo Imbriani se n'è andato. E' morto questa mattina a Perugia, intorno alle 6.30, nella struttura sanitaria dove era ricoverato da molti mesi, a causa di un brutto male che lo aveva sorpreso durante il ritiro estivo del Benevento. Ha smesso di soffrire, ma come era nella sua indole, non aveva mai smesso di lottare.

 

Imbriani, che aveva compiuto 37 anni domenica scorsa, lascia la moglie Valeria e due bambini. Bandiera del Benevento, è stato un campione dentro e fuori dal terreno di gioco. Ne è prova la mobilitazione, mai sopita, di tutto il mondo del calcio che si è stretto intorno a lui per sostenerlo durante la malattia.

 

Ma sarà il suo pubblico giallorosso a dover affrontare un vuoto incolmabile. Solo domenica scorsa, nel giorno del suo compleanno, la Curva Sud gli aveva dedicato una spettacolare coreografia.

Nelle prossime ore si sapranno la data e il luogo dei funerali.

Fonte: Il Quaderno

 

Powered by Tesseract