Servizi associati, si torna in aula De Blasio: “Siamo compatti”

E-mail Stampa PDF

Comune di CeppaloniL’approvazione di almeno tre servizi associati ad altri comuni, nella fattispecie Apollosa, Arpaise e San Leucio del Sannio, è ormai diventata un’azione improcrastinabile, così data l’urgenza con cui si impone tale provvedimento il Consiglio di Ceppaloni si riunirà di nuovo domani per deliberare sulla «convenzione quadro per l’esercizio in forma obbligatoriamente associata delle funzioni fondamentali dei Comuni». Ad illustrare le proposte che verranno formulate in consiglio è il vicesindaco Ettore De Blasio: «Le attività che verranno accorpate non sono ancora state ben definite. Il sindaco ha già incontrato gli amministratori di Apollosa e Arpaise ma siamo ancora in una fase preliminare.

Per il momento si è disposto l’accorpamento della Polizia Municipale, per il resto siamo in trattative con le altre segreterie». Dunque, dopo che la seduta del 25 era saltata proprio al momento dell’approvazione dei servizi in forma associata, per l’abbandono dell’aula da parte dell’opposizione e il conseguente venir meno del numero legale, mercoledì prossimo l’assise si riunirà di nuovo certa di poter approvare questo provvedimento.

 

«Questa volta il problema del numero legale verrà scongiurato con la sola presenza dell’intera maggioranza – assicura De Blasio»; l’altra volta invece non era stato così, e infatti lo stesso sindaco, Claudio Cataudo, aveva contestato l’assenza ingiustificata di alcuni assessori. Ma come spiega il vicesindaco «siamo sicuri che mercoledì delibereremo sul provvedimento, la situazione creatasi venerdì scorso è stata dovuta al sopraggiungere di impegni urgenti per alcuni esponenti della maggioranza», ma assicura «non c’è niente che minacci la nostra coesione». Detto ciò, dopo le prime dichiarazioni di Bruno Mazzone, assessore al bilancio, sulle imminenti elezioni amministrative, anche De Blasio si espone e dichiara «anch’io sono favorevole ad un Cataudo bis» e sulla formazione della lista aggiunge «per il momento abbiamo altre questioni da affrontare; in più ci agevola il fatto che la data delle elezioni è ancora lontana, quindi abbiamo tutto il tempo per riunirci attorno a un tavolo e decidere le candidature».

 

Dopo mercoledì, inoltre, il consiglio comunale si riunirà nuovamente lunedì prossimo, 4 febbraio, per iniziativa dei consiglieri di opposizione; due i punti all’ordine del giorno: «discussione intorno alle sorti del ‘Patto territoriale Valle del Sabato’; medesimo confronto sul futuro della casa albergo per anziani».

Fonte: ottopagine.net

 

Powered by Tesseract