Poesipittura anche a Ceppaloni grazie a Francesca Barone

E-mail Stampa PDF

Santa Caterina Dello Ionio capitale indiscussa della POESIPITTURA mondiale. Per il secondo anno consecutivo Santa Caterina dello Ionio ( CZ ) diventa culla del movimento artistico culturale che sta dilagando nel mondo. Il 18 19 e 20 agosto scenderanno sulla costa ionica artisti e letterati di fama nonché giornalisti e cameraman per assistere al Convegno della Poesipittura organizzato dal Prof. Saverio Badolato e dall’artista indiscussa Francesca Del Frate membri storici del movimento. Sarà presente il critico d’Arte Giovanni Cardone. Quando Simonide di Ceo,vissuto cinque secoli prima di Orazio,ebbe l’intuizione dei rapporti interiori che intercorrono tra pittura e poesia,confermava : “La pittura è poesia silenziosa,la poesia è pittura che parla”.

Così alcuni millenni dopo in una zona del Sannio precisamente a Ceppaloni una giovane poetessa Francesca Barone mette in luce che la parola scritta abbia un suono e un colore e che due mondi “nobili” come Poesia e Pittura si possono fondere in un tutt’uno e diventano un assoluto all’interno del quale non è più possibile distinguere le varie espressioni artistiche perché il risultato è dato dalla totalità dell’opera. Questa nuova concezione di intendere l’arte “la lirica fusa nell’immagine”, diventa una scintilla in una polveriera. L’impatto è mediato e forte.

 

 

 

Francesca Barone con suo padre Giovanni danno vita ad un gruppo che viene subito denominato gruppo storico di cui fanno parte artisti proveniente da diverse località italiane, oltre a Francesca e Giovanni Barone c’è Gino Tardivo ( Germania ) Giovanni Monopoli (Taranto ), Rossella Spanu ( Roma ), Francesca Del Frate ( Santa Caterina dello Ionio ) , Saverio Badolato (Santa Caterina dello Ionio ) e Lucia Clemente ( Roscigno ) al quale successivamente prenderanno parte anche Raffaele Bassano, Tiziana Iannace, Salvatore Pensabene, Loris Setta, Anna Nawrocka ,Graziia Calabrò, Natalina Fucile, Patrizia Cancan,Polis Salì, Luigina Cocco,Letizia Lisi.

I poesipittori cosi chiamati si rendono conto che sia la lirica che la pittura utilizzano un linguaggio nuovo e senza accorgersene li porta a stravolgere il mondo dell’arte. Il fine è duplice : raggiungere un gran numero di artisti….visto che la Poesipittura abbraccia poeti e pittori e arrivare a trasmettere il “nuovo”ai collezionisti sempre più in difficoltà in un mercato dell’arte in caduta libera. L'Italia non è l'unico scenario dove la ricerca artistica fra poesia e immagine prende piede, anche se gli si può riconoscere una sorta di primato. In altri parti d'Europa infatti artisti come Gino Tardivo e Anna Newrocka si prodigano per affermare il movimento, il primo fonda in Germania il sito di poesipittura internazionale mentre Newrocka fonda in Polonia il gruppo…Poesipittura Polska, Intanto oltre oceano nascono i primi gruppi : Argentina, Brasile, Stati Uniti, ultimamente in Colombia come Presidente del gruppo l’artista Edoardo Tusset e la giovane collaboratrice l’ artista Diana Lopez.

Nasce il primo Museo al mondo di Poesipittura ad opera della poetessa Lucia Clemente. Un primo dipinto di poesipittura di Francesca Barone è posto nel Primo Museo al Mondo Enologico di Torrecuso,successivamente il gruppo prende parte a Sanremo Arte 2000 in concomitanza del Festival della Canzone Italiana nel Mondo. Un dipinto viene donato a sua Maestà Rosina Mawusi Regina di una sezione del Ghana. Si fanno mostre e convegni. Convegno al Museo della Marina Torrese di Torre del Greco ( Na ) A Taranto Giovanni Monopoli e Letizia Lisi esponenti di spicco del movimento si preparano ad un altro evento di importanza nazionale. Prestigioso riconoscimento alla poesipittura viene dato al Premio Internazionale d’Arte e Cultura “Giordano Bruno” organizzata dall’Accademia Internazionale Partenopea Federico II.

Ormai Santa Caterina dopo Ceppaloni e Roscigno è diventato un centro importante della Poesipittura qui è stato ideato il primo manifesto del movimento. Centro culturale di bellezza inestimabile dal 18 al 20 di agosto Santa Caterina chiama per il prestigioso evento oltre alle autorità civili e religiose artisti ed uomini di cultura sarà presente per l’occasione il critico d’Arte Giovanni Cardone, evidenzierà l’importanza della poesipittura come ruolo determinante nella vita culturale dell’arte. Francesca Barone esporrà un suo dipinto dal titolo “Le pagine della nostra vita” mentre Francesca Del Frate mostrerà al mondo la sua collezione di poesipittura. altri grandi artisti del movimento come Tiziana Iannace, Luigina Cocco, Polis Salì,Natalina Fucile, Patrizia Zancan,Raffaele Bassano,Francesca Del Frate, Vanessa Russo,Anna Nawrocka, Loris Setti,Gino Tardivo,Rossella Spanu,Alessandro Axel Marrocco,Deborah Ines Orlando esporranno per l’occasione.

Fonte: beneventofree.it

 

Powered by Tesseract