Premiazione della prima edizione del concorso nazionale di poesia “Città di Ceppaloni”

E-mail Stampa PDF

Premiazione della prima edizione del concorso nazionale di poesia “Città di Ceppaloni”Pochi giorni fa nel suggestivo chiostro di Sant’Antonio del Comune di Ceppaloni si è svolta la Premiazione della prima edizione del concorso nazionale di poesia “Città di Ceppaloni” con una grande partecipazione di pubblico che si è trattenuto ad assistere ad oltre due ore di spettacolo. Dopo l’apertura del presidente dell’associazione “Antigone” Clorindo Tranfa, che ha dato il benvenuto agli ospiti, la parola è passata al sindaco di Ceppaloni Claudio Cataudo il quale ha portato i saluti della città, poi il presidente della giuria, la poetessa Tina Piccolo che ha spiegato le modalità di selezioni dei candidati da parte dei giurati ed infine non potevano mancare le parole sontuose del critico d’arte Angelo Calabrese.

Presente l’assessore alla Cultura della Provincia di Benevento, Carlo Falato, che ha portato i saluti del Presidente della Provincia Aniello Cimatile e dell’intera amministrazione provinciale. Entrati nel vivo della manifestazione professor Beniamino Iasiello ha avuto il compito di condurre l’intera serata, proponendo sin dall’inizio due ospiti d’onore ai quali è stato conferito il Premio alla Carriera: Fabio De Rosa della nota trasmissione televisiva Striscia la notizia ed Anna Calemme cantante napoletana. Poi si è passati alla premiazione delle due sezioni: senior e junior.

 

 

 

Nella sezione senior ha prevalso la poesia “Il canto dell’Abbazia” della poetessa Cristina Catenazzo di Ostia e visto la fluidità della lirica il professore Angelo Calabrese ha voluto declamare personalmente la lirica. Il secondo posto è andato alla poetessa Loriana Capecchi di Quarrata (Pistoia) con la lirica “Di te, Padre”; mentre il terzo posto è andato alla poetessa Tiziana Maniero di Marsicana (L’Aquila). Gianfranco Tricolore invece si è aggiudicato il quarto posto con la poesia “Amore è” e al quinto si è piazzato Antonio Bicchierri di San Giorgio Jonico (Taranto) con la poesia “Echi lontani”. Dopodiché si è passati quindi alla sezione junior con la poesia vincitrice “Il giardino della legalità” della piccola poetessa di Marcianise (Caserta) Nicolò Angelica mentre la poetessa di Ceppaloni, Chiara Pepe, si è piazzata al secondo posto con la lirica “L’alba di un nuovo giorno”, al terzo posto si è posizionato il piccolo poeta Donato Mazzone con la lirica “Escatologia” mentre al quarto posto si è classificata Ilaria Rossi con la poesia “Brezza Marina” ed infine Lucia Albanese si è classificata quinta con la lirica “Cerco”.

La giuria ha ritenuto di assegnare due menzioni speciali alla sezione senior Maria Ronca di Avellino e Rita Stanzione di Roccapiemonte (Sa); invece per la sezione junior Iele Ilaria di Benevento e Piccione Luca di Roma. Nel corso della serata non poteva mancare la poetessa Francesca Barone che ha letto la poesia “Viaola” della poetessa Fulvia Marconi. La lettura delle poesie è stata accompagnate dai musicisti Erminia Calabrese e Angelo Ievolella; mentre la serata è stata allietata dalla performance di una grande artista della canzone napoletana Anna Calemme che ha incantato il pubblico presente con delle canzoni fantastiche. E infine c’è stato un ricco buffet da parte dell’associazione ‘Antigone’ di Ceppaloni.

 

Fonte: fremondoweb.com

 

Powered by Tesseract