Tufara: Sanzione di 4.500 euro al titolare di un locale. Non versava i contributi e non rispettava norme igieniche

E-mail Stampa PDF

Carabinieri CeppaloniNella tarda mattinata di oggi, i carabinieri di Ceppaloni, con il supporto specialistico del personale del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Benevento e del N.A.S. di Salerno, hanno effettuato una serie di verifiche e controlli in diversi locali.

In un esercizio lungo l’Appia, a Tufara Valle, sono state elevate sanzioni al giovane titolare. Nel corso dell'accertamento, sono state riscontrate diverse mancanze nel versamento dei previsti contributi ad una dipendente e nell'approntamento di procedure e sistemi utili a tracciare i prodotti alimentari utilizzati.

Inoltre, è risultato che non veniva compilato il manuale del piano di autocontrollo. Come se non bastasse, i locali aperti al pubblico non erano separati dall’abitazione privata. Per quest'ultimo rilievo, è stato informato il sindaco per i provvedimenti di competenza.

 

I militari dell'Arma hanno pure riscontrato la violazione delle norme igienico sanitarie prescritte per la tenuta dei locali destinati alla preparazione ed alla somministrazione dei pasti. La situazione è stata segnalata alla Asl di Benevento. L'operazione ha portato al sequestro di 30 kg di prodotti alimentari.

 

Fonte: Il Quaderno

 

Powered by Tesseract