Il Sindaco di Ceppaloni diffida Poste Italiane in merito ai gravi disservizi nel recapito della posta

E-mail Stampa PDF

Il Sindaco di Ceppaloni Claudio CataudoAvevamo già dato notizia sul nostro portale dei gravi disservizi nel recapito della posta nel nostro Comune. Di seguito la diffida formale da parte del  Sindaco di Ceppaloni.

Ceppaloni, lì 20.2.2012

Poste Italiane Reclami servizi postali

Casella Postale 160 00144 ROMA
C.P.D. (Centro Primario Distribuzione)
Via Caracciolo, snc 82016 MONTESARCHIO (BN)

Con la presente, il sottoscritto Dott. Claudio Cataudo, nella qualità di Sindaco p.t. del Comune di Ceppaloni, avendo raccolto numerose lamentele da parte dei cittadini della comunità che si pregia di rappresentare in ordine a gravi disservizi da parte degli operatori di zona della Società Poste Italiane (la cui specifica qualifica e competenza sarà cura della Società di appartenenza individuare) consistiti e consistenti nel tardivo o (talvolta) mancato recapito della posta, ed avendo tale grave disservizio determinato notevoli disagi alla cittadinanza, nonché veri e propri danni a coloro i quali sono state recapitate bollette, cartelle esattoriali, documenti giudiziari e atti similari già scaduti da tempo, con la presente, oltre ad esprimere un personale disappunto con riguardo all’operato della Società Poste Italiane, diffida formalmente la stessa, in persona del legale rapp.te, ad adottare gli opportuni provvedimenti per porre immediato rimedio alla incresciosa situazione sopra descritta, ed al contempo chiede agli Organi ed alle Autorità in indirizzo di compiere gli opportuni accertamenti anche al fine di individuare eventuali responsabilità penali con riferimento alle gravi omissioni e negligenze innanzi descritte.

Con osservanza, IL SINDACO Dott. Claudio Cataudo

 

Powered by Tesseract