Dalla Regione fondi per 63 Pro loco. Tre bocciature

E-mail Stampa PDF

REGIONE CAMPANIA - Via libera ai contributi per 63 associazioni turistiche ‘Pro loco’ della provincia. La Regione ha pubblicato ieri il riparto dei fondi per le attività dell’anno 2011, sulla scorta dell’esame svolto dalla apposita Commissione di valutazione. Gli organismi di promozione territoriale del Sannio si divideranno complessivamente 100.501,57 euro cui vanno ad aggiungersi i 18.001,80 assegnati al Comitato provinciale Unpli, per un totale di 118.503,37 euro.

Ha incassato di più solo Avellino (159.573,57 euro), saldi più bassi invece per Salerno (118.408,96 euro), Caserta (114.113,22 euro), Napoli (89.400,88 euro). Soltanto tre le bocciature decretate dalla Regione nei confronti di enti sanniti. Si tratta delle Pro loco di Castelvetere in Valfortore, Guardia Sanframondi e San Martino Sannita, escluse perchè le domande sono pervenute oltre i termini di legge. Via libera invece alle istanze presentate da 63 associazioni turistiche del beneventano. Di seguito l’elenco con l’importo dei contributi assegnati: Airola – 1.250,96 euro; Apollosa – 1.959,05; Arpaia – 1.888,24; Arpaise (‘Generoso Papa’) – 2.053,46; Baselice – 1.510,59; Bonea (‘Pizzillo’) – 1.486,99; Buonalbergo – 1.486,99; Campolattaro – 1.062,14; Campoli Monte Taburno (‘Monte Taburno’) – 1.368,97; Casalduni – 2.171,48; Castelpagano – 2.029,86; Sassinoro – 1.156,55; Castelvenere – 1.770,23; Cautano (‘Cepino Prata’) – 1.841,03; Ceppaloni – 1.723,02; Ceppaloni (‘Beltiglio’) – 637,28; Circello – 1.770,23; Colle Sannita – 1.911,84; Cusano Mutri (‘Cusanese’) – 1.888,24; Cusano Mutri (‘Civitella Licinio’) – 1.723,02; Cusano Mutri (‘Bocca della Selva’) – 967,72; Dugenta – 1.911,84; Durazzano – 1.817,43; Faicchio (‘Umberto Fragola’) – 1.557,80; Faicchio (‘Massa’) – 1.723,02; Faicchio (‘Casali’) – 1.557,80; Foglianise – 1.652,21; Apice – 1.439,78; Fragneto L’Abate – 1.156,55; Fragneto Monforte (‘Fragnetana’) – 1.959,05; Limatola – 1.628,61; Melizzano (‘Acquceaviva’) – 1.392,58; Montefalcone Valfortore – 1.959,05; Montesarchio – 1.699,42; Morcone – 1.888,24; Paduli (‘Padulese’) – 1.203,75; Pago Veiano – 1.841,03; Paolisi – 1.888,24; Paupisi – 1.746,62; Pietraroja – 2.053,46; Pietrelcina – 1.605; Ponte – 2.265,89; Pontelandolfo – 1.510,59; Reino (‘Reinese’) – 1.486,99; San Bartolomeo in Galdo – 873,31; San Giorgio del Sannio (‘San Giorgio’) – 1.581,40; San Giorgio la Molara – 1.982,65; San Lorenzello (‘Laurentina’) – 236,03; San Marco dei Cavoti (‘De Gavotis’) – 1.982,65; San Nicola Manfredi – 944,12; Santa Croce del Sannio – 1.652,21; Sant’Agata de’ Goti (‘Pro Sant’Agata’); Sant’Angelo a Cupolo (‘San Marco ai Monti’) – 1.581,40; Sant’Angelo a Cupolo (‘Primavera 91’) – 1.628,61; Sant’Arcangelo Trimonte – 2.029,86; Solopaca – 1.675,81; Telese Terme (‘Telesia’) – 1.888,24; Torrecuso – 1.038,53; Vitulano (‘Camposauro’) – 1.605; Pesco Sannita – 1.486,99; Puglianello – 1.652,21; Benevento (‘Samnium’) – 1.085,74.

Fonte: Il sannio Quotidiano

 

Powered by Tesseract