85enne soffoca, il figlio per salvarlo usa un compressore: l'anziano muore in ospedale

E-mail Stampa PDF
Ha cercato di salvare il padre, un 85enne di Ceppaloni, che stava soffocando, ma l'anziano è deceduto. La tragedia si è verificata domenica, mentre l'uomo stava pranzando con la propria famiglia.
 
Sentitosi male per un pezzo di cibo andato di traverso e che gli impediva di respirare, il figlio ha cercato in tutti i modi di aiutarlo. Poichè tutto si dimostrava inutile ha preso un compressore che ha disostruito le vie respiratorie, ma pare abbia causato ferite agli organi interni.

L'anziano, trasportato all'ospedale 'Rummo', è stato sottoposto a intervento chirurgico, ma è morto. Sulla vicenda indagano i carabinieri della stazione di Ceppaloni. La salma è stata trasferita presso l'obitorio a disposizione del sostituto procuratore della Repubblica, Marcella Pizzillo. Sarà il medico Monica Fonzo ad effettuare l'autopsia.


Fonte: Il Quaderno

 

Powered by Tesseract