Nuovo colpo, svaligiata una tabaccheria. Preso d’assalto un negozio di Arpaise

E-mail Stampa PDF
BENEVENTO - La banda che mette a segno colpi presso le tabaccherie è tornata in azione. Lo ha fatto la scorsa notte ad Arpaise. Ieri mattina Mario Panaggio, 68 anni commerciante, ha denunciato alla stazione carabinieri di Ceppaloni di aver subito un furto ad opera ignoti presso il suo negozio.
 
Un colpo avvenuto la scorsa notte, probabilmente verso le due presso il negozio «Alimentari Tabacchi Panaggio». I malviventi, introdottisi mediante forzatura della porta d’ingresso del negozio in via Società, hanno asportato la somma contante di 2.100 euro, sigarette di varie marche e per circa tremila euro e «gratta e vinci», per un danno complessivo di circa seimila euro.

Il titolare che abita un appartamento sovrastante non ha udito nulla. Alcuni rumori sono stati avvertiti da un altro abitante da qui l’elemento che il colpo possa essere avvenuto intorno alle due. Sono in corso le indagini del caso dei carabinieri della Stazione di Ceppaloni.

Da alcuni mesi le tabaccherie del Sannio sono finite nel mirino della mala. Gli autori dei colpi oltre alla sigarette, bottino di sempre, il contenuto dei registratori di cassa anche questo obiettivo privilegiato, hanno aggiunto i «gratti e vinci», tagliandi che sono sempre in abbondanza in questi locali, essendo divenuto una dei principali introiti per questo tipo di attività commerciale. Spesso si tratta di furti in altri casi di rapine. Resta il dato che sono ormai finite le tabaccherie nell’occhio del ciclone.

L’ultimo colpo messo a segno in città risale al due marzo con un furto della «banda del buco» in una tabaccheria a corso Vittorio e Emanuele. In precedenza il 16 febbraio due giovani, a tarda sera, avevano rapinato una tabaccheria alla pace Vecchia, portando via denaro e «gratti e vinci». Sempre a febbraio a Montesarchio due banditi con il viso coperto da calzamaglie e uno armato di pistola hanno preso di mira la tabaccheria di piazza Umberto.

A novembre in città i ladri hanno preso di mira una tabaccheria ed edicola a via Avellino, mettendo a segno un consistente bottino, soprattutto per ciò che riguarda le sigarette asportate ed altra merce. Ad ottobre colpo a Colle Sannita preso di mira un negozio ubicato a vico Umberto primo. Portato via denaro sigarette e altro tra cui «gratti e vinci».

Fonte: Il Mattino
 
 

Powered by Tesseract