Benvenuto a Ceppaloni

Beltiglio: 2° Torneo di Tressette (Pro Adozione)

E-mail Stampa PDF

beltiglio tressette

Tutti coloro interessati a partecipare possono iscriversi presso il Circolo di Beltiglio, entro e non oltre, le ore 20,00 del giorno 26 dicembre 2007.

Il torneo avrà inizio alle ore 16,00 di giovedì 27 dicembre, terminerà venerdi 28 dicembre con le semifinali e finali.

Il divertimento è assicurato, partecipa anche tu !!!

 

 

 

 

Calendario


Giovedì 27 dicembre ore 16:00

Circolo e Bar Torneo di Tressette (eliminatorie)

Venerdì 28 dicembre ore 16:00

Circolo e Bar Torneo di Tressette (semifinali e finali)

 

 

Beltiglio: Natale insieme con i tuoi

E-mail Stampa PDF

Gesù ha lasciato la sua famiglia celeste per venire a portare la sua ricchezza a noi, Natale per noi è uscire dalle nostre sicurezze per portare gioia ai fratelli più poveri. 

 


Leggi tutto...
 

Calcio a 5, juniores: brutto infortunio per Pastore del Ceppaloni Five

E-mail Stampa PDF
Andrea Pastore del Ceppaloni FiveGrave infortunio di gioco per Andrea Pastore, giovane calciatore della formazione juniores del Ceppaloni Five, durante la quarta giornata di campionato di andata del campionato disputatasi ieri ad Ariano Irpino.

A seguito di un duro scontro con il portiere avversario, il giovane atleta si è procurato la rottura della rotula al ginocchio destro.
E’ stato trasportato all’ospedale di Ariano, dove sono stati effettuati i primi accertamenti medici, nel pomeriggio poi il trasferimento all'ospedale Fatebenefratelli di Benevento, dove nei prossimi giorni sarà sottoposto ad intervento chirurgico.

A fine gara, (conclusasi con il risultato finale di 2-0 per il Ceppaloni) i compagni di squadra, e gli Pellegrino e Bovio, hanno voluto dedicare la vittoria ad Andrea.


Fonte: Il Quaderno
  
Leggi tutto...
 

L'emergenza rifiuti

E-mail Stampa PDF
Si annuncia una domenica di proteste sul fronte eternamente caldo dell’emergenza rifiuti mentre non si sa dove smaltire le ecoballe.


Intanto, nel Napoletano e nel resto della Campania si rischia una nuova, drammatica crisi. Nel Casertano, nell’Avellinese e nel Beneventano non si placano le contestazioni contro i siti individuati dal commissariato ai rifiuti. Oggi, marcia tra i vigneti per protestare contro l’ipotesi di stoccaggio delle ecoballe nell’area Pip del comune di Chianche.


La manifestazione, organizzata dal locale comitato per dire «no» ai rifiuti nella zona del Greco di Tufo docg, partirà alle 15 dal sito di località Isca–Campolongo per dirigersi proprio verso l’area Pip del confinante comune di Chianche.


Alla marcia sono stati invitati tutti gli amministratori dei comuni del consorzio del Greco di Tufo e della valle del Sabato. 
 
Fonte:Il Mattino 
 
Leggi tutto...
 

Imbriani: «È ripartita la nostra corsa»

E-mail Stampa PDF
Merito delle vittorie, delle novità tattiche ed anche di una certa svolta mentale, ma a poco alla volta il ”convalescente” Benevento sta riprendendo la rincorsa e soprattutto torna a convincere anche come approccio alla gara e rendimento.

È il parere anche del capitano giallorosso Carmelo Imbriani.
Fonte: Il Mattino
 
 
Leggi tutto...
 

Forza Italia: "L'Amministrazione si attivi per rimuovere i rifiuti nell’area Pip"

E-mail Stampa PDF
“L'Amministrazione si attivi immediatamente per rimuovere rifiuti speciali ed ingombranti che da mesi stazionano all’ingresso della zona industriale di Tufara Valle”.

E' quanto comunicato in una nota, dal coordinamento di Forza Italia – Popolo delle Libertà di Ceppaloni.
 
Leggi tutto...
 

E dai siti anti-emergenza un’altra raffica di «no»

E-mail Stampa PDF
Proseguono in tutte le province le manifestazioni di protesta contro la localizzazione dei siti di stoccaggio per le ecoballe e delle discariche così come finora configurata dal commissariato straordinario ai rifiuti.
 
Nell’Avellinese «Terra e libertà» e «No alle ecoballe nei vigneti» sono gli slogan scanditi dai circa duecento cittadini e numerosi amministratori irpini e sanniti che si sono ritrovati ieri pomeriggio a Chianche per la marcia di protesta contro le scelte del prefetto Pansa. Il corteo ha preso il via dal sito di località Isca-Campolongo di Petruro, il primo ad essere individuato dalla struttura commissariale e poi dichiarato inidoneo, e si è diretto verso l’area Pip di Chianche, seguendo il percorso compiuto quotidianamente dalle ecoballe.
 
Il corteo ha percorso i due chilometri che separano i due siti, costeggiando il fiume Sabato, lungo la statale che si snoda in mezzo ai vigneti, tra cori e slogan di protesta. Davanti a tutti gli amministratori con la fascia tricolore. Ci sono i sindaci di Petruro e Chianche, di Tufo, Torrioni e numerosi altri comuni della zona, fino al primo cittadino di Atripalda. Ci sono il presidente della comunità montana del Partenio Abate, i consiglieri provinciali Mazza e Pacifico. Con loro anche il vicesindaco e l’assessore all’Ambiente di CEPPALONI, delegati dal ministro Mastella, primo cittadino del comune beneventano.
 
 
Fonte: Il Mattino
Leggi tutto...
 

Ecoballe: rivolta a Morcone, Casalduni e Ceppaloni

E-mail Stampa PDF
Si fermino immediatamente i lavori avviati in località San Fortunato per approntare il sito di stoccaggio delle ecoballe. Un ordine perentorio, quello contenuto nell’ordinanza firmata venerdì sera dal sindaco di Casalduni, Raimondo Mazzarelli.

Fonte:Il Mattino
Leggi tutto...
 

Rifiuti - Ecoballe a Chianche o Ceppaloni? Il dubbio di Iommazzo

E-mail Stampa PDF
Le ecoballe incombenti a Ischia PodettiSul caso del sito delle ecoballe a Chianche interviene il consigliere del comune di Torrioni, Carmine Iommazzo:
 
"La scelta del sito di Chianche da parte del Commissario Pansa, non rovina solo l'economia della zona del greco di tufo, ma anche quella del Comune di Ceppaloni nonchè di tutta la zona del fiume Sabato che va dallo stretto di Barba fino a Benevento.
 
Infatti la zona PIP del Comune di Chianche si incunea nell'ambito del territorio di Ceppaloni al di sotto di quella bellezza paesagistica che è lo stretto di Barba.
 
Tale circostanza compromette in modo serio sia l'economia dei paesi del Greco di Tufo ma anche tutti i progetti di sviluppo del territorio da parte del Comune di Ceppaloni, che ha una serie di iniziative in favore di uno sviluppo turistico e ambientale proprio sullo stretto di Barba.
 
La presenza delle ecoballe nello stretto di "Barba" è una minaccia ed una bomba ecologica, se solo si immagina il percolato che facilmente raggiunge il fiume Sabato e l'inquinamento quindi che avverrà nell'ambito della Provincia di Benevento fino alla stessa Città. Senza considerare anche il possibile incendio delle ecoballe già avvenuto in altre zone con produzione di diossina con le conseguenze che potrebbero derivare da tale prevedibile eventualità".
 

 
Leggi tutto...
 


Pagina 112 di 114

Powered by Tesseract