Benvenuto a Ceppaloni

Uil Fpl: i risultati delle elezioni Rsu al Comune di Ceppaloni

E-mail Stampa PDF

UILLa segreteria territoriale della Uil Federazione Poteri Locali di Benevento comunica che giovedì scorso si sono tenute le elezioni della Rappresentanza Sindacale Unitaria presso il comune di Ceppaloni, le quali erano state rinviate a causa della mancata fissazione da parte della Commissione elettorale della data tra il 3 e il 5 marzo 2015.

Sui 22 aventi diritto al voto, hanno votato in 20. Questo il risultato dello scrutinio: Lista Cisl Fp voti 5 – eletto Leopoldo De Blasio; Lista Csa voti 3 – eletto Enrico Giuseppe Tranfa; Lista Ugl voti 4 – eletto Martino Clementino; Lista Uil Fpl 8 – eletto Vincenzo Calabrese.

“Sono particolarmente soddisfatto – dichiara Antonio Pagliuca (Uil Fpl Benevento) – poiché questo risultato conferma il nostro trend di crescita nei comuni della provincia di Benevento.

Leggi tutto...
 

I genitori: «Scuola ancora sporca»

E-mail Stampa PDF

Psicosi o allarme fondato? Dubbi che restano nell'aria dopo quanto accaduto ieri nel plesso ceppalonese dell'istituto comprensivo 'Settembrini'. Com'è noto, nel fine settimana i locali della scuola media di Ceppaloni e San Leucio del Sannio sono stati vandalizzati con svuotamento degli estintori e ulteriori danneggiamenti. Le due strutture sono state dunque sottoposte agli opportuni interventi di sanificazione, operazioni che hanno reso necessaria la temporanea interruzione dell'attività didattica. A San Leucio aule off limits fino alla giornata di ieri, su disposizione del sindaco Nascenzio Iannace. L'ente locale ha inoltre interpellato formalmente l'Asl che proprio ieri mattina - come confermato dal vicesindaco Giovanna Tozzi - ha accordato la riuscita della sanificazione dei locali sulla base degli interventi operati nella struttura nei due giorni precedenti. Iter parzialmente diverso quello seguito a Ceppaloni dove il primo cittadino Claudio Cataudo ha ordinato la sospensione delle attività scolastiche per le giornate di martedì e mercoledì. Già ieri quindi nell'edificio scolastico di via Cretazzo, le lezioni sono regolarmente riprese ma non è mancato un significativo fuori programma. Quando le lezioni erano iniziate da circa un'ora, qualche alunno ha avvertito fastidi con prurito e arrossamento epidermico. Sono scattate le segnalazioni e di lì l'allarme diffuso che ha portato i genitori a ritirare alla spicciolata i bambini, ben prima che terminasse l'orario scolastico. Particolarmente sensibilizzati sulla problematica, due genitori hanno ritenuto di inviare una comunicazione al sindaco di Ceppaloni nella quale si richiede attestazione formale dell'avvenuto ripristino della salubrità degli ambienti scolastici, non senza aver formalmente diffidato la fascia tricolore.

“Qualora un nostro figlio, o qualsiasi altro alunno, dovesse accusare malori o, peggio, riportare danni dalla mancata sanificazione a regola d'arte degli ambienti scolastici – scrivono gli autori della missiva - vi riterremo responsabili e agiremo legalmente nei vostri confronti”. Nel documento inoltre, si solleva ancora un'altra questione: “E' normale che i lavori di manutenzione ordinaria interna vengano effettuati durante l'orario scolastico?”.

Leggi tutto...
 

Sannio, raid notturni ed estintori svuotati a scuola a Ceppaloni e San Leucio

E-mail Stampa PDF

Doppio raid notturno all’istituto comprensivo «Luigi Settembrini».

I vandali, infatti, hanno preso d’assalto sia il plesso ubicato a Ceppaloni, sia quello che ha la propria sede a San Leucio del Sannio e, più precisamente, in piazza Municipio.

A Ceppaloni l'altra notte i vandali sono penetrati nell’edificio scolastico forzando una porta antipanico. Una volta all’interno hanno potuto agire indisturbati. Qui sono stati svuotati tutti gli estintori. Quasi tutti gli ambienti sono stati invasi dal liquido fuoriuscito, per cui al sindaco Cataudo non è rimasto altro che emettere un’ordinanza, così come era stato richiesto dalla dirigente scolastica Anna Politico, di sospensione di tutte le attività scolastiche fino alla giornata di oggi proprio per dare luogo alla pulizia dei locali non agibili.

 

Leggi tutto...
 

La Pro Loco:«Sotto il segno di Pinuccio Di Donato»

E-mail Stampa PDF

Francesco Porcaro è il nuovo presidente della Pro Loco di Ceppaloni. La nomina della nuova dirigenza è avvenuta nel corso della prima assemblea del cda riunitosi sabato pomeriggio, presso la sede dell'organismo associativo. Nel corso della seduta, oltre il presidente sono state indicate le cariche di vicepresidente, Lucia Cavuoto, tesoriere, Raffaele Porcaro e del segretario, Alessandra Manganiello.Questi i vertici designati nella prima riunione del cda, recentemente rinnovato dopo le dimissioni dell'ormai ex presidente, Bruno Barone. Recupero e rivalutazione della cultura e delle tradizioni locali costituiranno il cardine del percorso della Pro Loco.

Queste le indicazioni assunte da Francesco Porcaro, neoeletto presidente che a margine della sua investitura alla guida dell'associazione commenta: “Innanzitutto ringrazio tutti i soci che hanno espresso la loro preferenza alla mia candidatura e ringrazio tutti gli amici della Pro Loco che con la loro partecipazione hanno dato prova di amicizia e di attaccamento al paese”. Il percorso che Porcaro si appresta a guidare si dipanerà in continuità con quanto fatto dai suoi predecessori.

Leggi tutto...
 

Scuola, è duro scontro tra i sindaci

E-mail Stampa PDF

La polemica generata dall'assegnazione della sede legale dell'istituto 'Settembrini' al comune di Ceppaloni continua a surriscaldare gli animi degli amministratori locali. Dopo l'intervento di Nascenzio Iannace, sindaco di San Leucio del Sannio, nel quale aveva non solo contestato l'atto emesso dall'ufficio scolastico provinciale, ma anche stigmatizzato la posizione dell'amministrazione assegnataria, oggi è Claudio Cataudo, sindaco di Ceppaloni a replicare con una nota non meno piccata alle dichiarazioni del collega sindaco.

Leggi tutto...
 

Gli artisti dell'Orfei a Beltiglio per ricevere i sacramenti

E-mail Stampa PDF

Una serata al circo, un'amicizia che nasce per caso, la parrocchia che accoglie giovani provenienti da realtà lontane. E' stata la Parrocchia del Santissimo Rosario la chiesa in cui giovani circensi dell'Orfei hanno scelto di prendere i sacramenti. Dieci in tutto, i giovanissimi discendenti delle famiglie che danno vita agli spettacoli del circo, cui il parroco della Chiesa di Beltiglio, Don Paolo Scarafoni, ha somministrato i sacramenti della comunione e della cresima. Una scelta inusuale che la comunità religiosa locale potrà ora ricordare grazie all'immagine immortalata nella chiesa, al termine della funzione. Un'immagine che accoglie tutti i protagonisti della giornata di celebrazione ospitata dalla Parrocchia di Beltiglio.

La scelta di ricevere i sacramenti nella chiesa locale è nata dalla conoscenza che si è instaurata tra i dieci ragazzi e la comunità religiosa di Beltiglio. Precedentemente infatti, su iniziativa del sacerdote, don Paolo Scarafoni, i fedeli si sono recati a Benevento per assistere tutti insieme allo spettacolo.Una serata di divertimento da cui è scaturito subito un sincero legame.

Leggi tutto...
 

La comunità di Ceppaloni sotto choc: 16enne si impicca al balcone di casa con un telo

E-mail Stampa PDF

Tragedia questa sera alla contrada Santa Croce di Ceppaloni, in provincia di Benevento, dove un 16enne si è tolto la vita impiccandosi con un telo al balcone di casa. Ad accorgersi del suicidio sono stati prima alcuni amici e poi i familiari che, rincasando, hanno scorto la sagoma del ragazzo dall'esterno dell'abitazione e hanno allertato i soccorsi.

All'arrivo, però, i sanitari hanno potuto constatare soltanto il decesso del giovanissimo. Sul posto anche i vigili del fuoco del Comando Provinciale di Benevento e i carabinieri della locale stazione per ricostruire le ultime drammatiche ore.

Leggi tutto...
 

Depuratore, altro scontro tra San Leucio e Ceppaloni

E-mail Stampa PDF

Questa volta, il pomo della discordia tra i comuni di San Leucio del Sannio e Ceppaloni, è rappresentato dalla gestione del depuratore intercomunale situato in località Amicoli. In una lettera sottoscritta da Nascenzio Iannace, sindaco di San Leucio, e indirizzata al primo cittadino di Ceppaloni, Claudio Cataudo, si richiede l'approvazione di uno schema di convenzione tra i due enti per la gestione dell'impianto condiviso e si annuncia il ricorso alle vie legali per la riscossione coattiva del credito vantato dal comune di San Leucio nei confronti del municipio ceppalonese.

Leggi tutto...
 

Scuola, formalizzato il ricorso al Tar

E-mail Stampa PDF

Alle dichiarazioni sono seguiti i fatti. Dopo il disappunto apertamente manifestato dal sindaco di San Leucio del Sannio, Nascenzio Iannace, in merito all'assegnazione della sede legale dell'Istituto 'Settembrini' al comune di Ceppaloni, l'esecutivo sanleuciano ha ora formalizzato il ricorso al TAR Campania contro la decisione dell'Ufficio Scolastico. Una mossa già annunciata da Iannace che aveva chiaramente definito 'un colpo basso' quello perpetrato dal comune di Ceppaloni ai danni dell'ente sanleuciano.

Una circostanza giudicata inappropriata alla luce delle motivazioni ora rinvenibili anche nel documento sottoscritto dalla giunta comunale. Nella delibera licenziata sabato mattina dagli amministratori locali, si ripercorrono le tappe dell'iter che aveva individuato nel plesso sanleuciano la sede della presidenza dell'Istituto, ma l'elemento di novità risiede nell'enumerazione dei criteri in base ai quali l'ufficio scolastico avrebbe dovuto stabilire il plesso più idoneo ad ospitare la sede legale del 'Settembrini'.

Leggi tutto...
 


Pagina 8 di 113

Powered by Tesseract